Sapphire Martini

sapphire martini

Si è fatta attendere un po’, ma la primavera alla fine è arrivata e ha portato un po’ di caldo, i colori dei fiori, le giornate più lunghe e la voglia di stare all’aperto e tirare tardi con gli amici. Insomma bisogna festeggiare!

Come sapete, da queste parti non disdegniamo mai un bel bicchiere, specie se riempito di un bel cocktail colorato😉 Per dare il benvenuto alla bella stagione, ce ne siamo preparati uno dal colore molto poco comune in cucina, anche se vivace e intenso: l’azzurro, anzi il blu.

Il tono deciso e particolare del cocktail viene da uno spirito buonissimo, il blue curaçao, una bevanda alcolica al gusto di arancia che dona un bel colore acceso anche se messa in piccola parte. Se nel vostro bicchiere ondeggia un bel liquido blu oltremare, con ogni probabilità c’è del blue curaçao nella ricetta.

Tra i vari cocktail a base di blue curaçao, abbiamo scelto questo Sapphire Martini, simile come gusto al Martini cocktail, decisamente più interessante per la punta di arancia, oltreché per l’aspetto.

La ricetta del Sapphire Martini prevede:

  • 4 parti di gin (Bombay Sapphire, nella ricetta originale)
  • 1 parte di blue curaçao
  • 4-6 cubetti di ghiaccio
  • 1 ciliegina per cocktail

Mettere a raffreddare una coppa Martini riempiendola con acqua e 4-5 ghiaccio. Versare nel boston shaker il resto del ghiaccio, il gin e il blue curaçao. Shakerare per 10-12 secondi e filtrare nella coppa Martini svuotata e raffreddata. Guarnire con la ciliegina e servire.

Cin cin!

sapphire martini 1

Messo il tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

5 thoughts on “Sapphire Martini

  1. sensezia aprile 20, 2013 alle 8:48 am Reply

    Wow che professionalitá e poi la presentazione…da 10!!

    • habemuspappam aprile 21, 2013 alle 6:49 pm Reply

      grazie mille.. per un bartender decisamente non professionista come me (ma che ama tanto preparare i cocktail) questo è un bellissimo complimento! grazie🙂

  2. arielfoodie aprile 22, 2013 alle 12:08 pm Reply

    Wow… ma che cocktail stupendo! *___*
    Mi sapete dire (più o meno) la gradazione alcolica?

    • habemuspappam aprile 22, 2013 alle 5:49 pm Reply

      ciao e grazie per i complimenti!
      la gradazione dovrebbe essere all’incirca del 36,8%.
      infatti considerando che nel bicchiere ci sono circa 25cl di cocktail – la coppa martini che usiamo noi è da 30cl ma non viene riempita completamente – suddivisi in 20cl di gin che ha gradazione alcolica pari al 40% e 5cl di blue curacao al 24%, la gradazione del cocktail viene:

      ((40×20)+(24×5))/25 = (800+120)/25 = 920/25 = 36,8

      la gradazione effettiva potrebbe essere leggermente più bassa a causa del ghiaccio, ma visto che poi il tutto viene filtrato e che quindi il ghiaccio non ha molto tempo per sciogliersi questo influisce in minima parte.
      è quindi decisamente alcolico ma questo vale per tutti i “veri” cocktail e cioè quelli che si servono nella coppa martini. per gli altri drink (pre ed after dinner, long drink, pestati, frozen,..) la gradazione di solito è molto più bassa. un discorso a parte andrebbe fatto per quelli serviti negli shot.
      spero di aver risposto alla tua domanda.

      • arielfoodie aprile 22, 2013 alle 7:52 pm Reply

        Grazie grazissime, risposta più chiara non la potevo avere!
        Ora so che per bere un bicchiere di questo cocktail – cosa che prima o poi farò perchè è spettacolare – dovrò premunirmi… essendo una che di solito va poco oltre lo spritz o il mojito!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: