Bicerin al gianduia

bicerin 4

E’ tornata la neve, gioia degli amanti degli sport invernali, incluso il pupazzismo da neve, e croce per chi non mette il naso fuori se non ci sono almeno 5 gradi. Tipo noi. O il nostro micio.

Sbrigate quindi in fretta le faccende domestiche del weekend, fatta la spesa in tempi da record per minimizzare l’esposizione all’indesiderata intemperie, non ci resta che goderci il calduccio della casa e coccolarci con libro, divano, coperta e gatto sonnecchiante in modalità trattorino. Cosa manca in questo idillio? Una bella tazza fumante di cioccolata calda!

Questa volta però abbiam provato a fare qualcosa di un po’ diverso dalla classica e sempre amata cioccolata in tazza, una ricetta che volevamo tentare da tempo e che non si trova molto facilmente nei bar o locali in zona, il bicerin.

bicerin

Erede della più antica bevanda chiamata bavareisa, il bicerin è una golosità torinese fatta con cioccolato, caffè e panna: sia la versione antica sia quella nuova hanno avuto numerosi e famosi estimatori, Picasso, Cavour, Puccini ed Hemingway. Pare che proprio Hemingway tra l’altro, da buon intenditore, inserì questa bevanda tra le 100 cose da salvare del mondo, sicuramente insieme al suo amatissimo Mojito.

Chiaro che con tutti questi vip che apprezzano il bicerin, la sua ricetta originale è top secret, idem per la bavareisa. Questa è la nostra versione, che proponiamo in omaggio a Turin col cioccolato gianduia.

Gli ingredienti che servono per un bicerin sono:

  • 60g cioccolato alla gianduia
  • una tazzina di caffè
  • 70ml panna fredda

Montare leggermente 50ml di panna fredda, in modo che resti morbida, e conservarla in frigo.

Preparare il caffè. Mentre la moka è sul fuoco, sciogliere a bagnomaria il cioccolato con 20ml di panna.

In una tazza versare il cioccolato sciolto, adagiarci sopra prima il caffè, evitando di mescolarlo al cioccolato, e infine la panna, facendola rallentare eventualmente sul dorso di un cucchiaino.

Si ottengono così tre strati distinti di cioccolato, caffè e panna: bevendo il bicerin, queste tre parti arriveranno insieme alla bocca mescolando tutti gli ingredienti.

Ora sdraiatevi sul divano, prendete un bel libro o scegliete un buon cd – o meglio, vinile – e gustatevi con calma questa delizia piemontese.

bicerin 3

Messo il tag:, , , , , , ,

One thought on “Bicerin al gianduia

  1. arielfoodie marzo 4, 2013 alle 9:43 pm Reply

    Ooooooooooooh *__*
    *sbava davanti al computer*

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: