Comfort food tra una festa e l’altra

zuppazucca_01

Oggi abbiam preso una pausa dal cibo delle feste. E vabbè che è domenica, e vabbè che è Natale, anzi è quasi Capodanno, ma oggi, non so voi, qui si sente proprio il bisogno di cibo semplice, sano, salutare.
Quindi oggi ci siamo concessi una coccola, sì, ma una coccola da comfort food, genuina, morbida e appunto confortante. E cosa c’è di meglio di una vellutata? Una vellutata di zucca, carote e patate, ovviamente😉

Ecco gli ingredienti (per 2-4 persone, a seconda della fame ;)):Vellutata di zucca, patate e carote

  • una zucca da circa 800-900 g
  • una carota grande
  • una patata grande
  • 300 ml di brodo vegetale
  • un porro
  • uno spicchio di aglio
  • olio extra vergine d’oliva
  • due foglie di salvia
  • un rametto di rosmarino
  • sale e pepe

Per completare: grana e crostini di pane.

Procedimento:

Pelate e tagliate a tocchetti patate e carote. Tagliate la zucca a metà ed eliminare i semi, poi tagliare la zucca a pezzi e passarla nel microonde a massima potenza per circa 5 minuti. Questo vi permetterà di sbucciare la zucca con maggiore facilità e ridurrà i tempi di cottura della zuppa.

Mondare e tritare i porri, spellare l’aglio, privarlo del filamento centrale e mettere il tutto a soffriggere con l’olio d’oliva a fuoco dolce. Unire le verdure e un mestolo di brodo, coprire e lasciar cuocere per circa 20 minuti. Regolare la densità della zuppa aggiungendo altro brodo. Verso la fine della cottura aggiungere le erbe aromatiche.

Quando le verdure sono tenere (verificare con una forchetta), spegnere il fuoco, regolare di sale e pepe, infine passare al minipimer per rendere omogenea la zuppa, aggiungendo eventuale altro brodo e completare con un filo d’olio extra vergine d’oliva a crudo ed una presa di pepe. Accompagnare con crostini di pane e grana.

zuppazucca_03

Nota: questa ricetta è molto flessibile, nel senso che le dosi e proporzioni delle verdure si possono cambiare a volontà (vostra o del vostro frigo o del vostro fruttivendolo🙂 ) e potete poi regolarvi sulla fluidità della zuppa aggiungendo più o meno brodo.

Messo il tag:, , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: