Margarita

Tequila, it makes me happy!!

Così inizia un’allegra canzone dei Terrorvision ed è proprio la tequila l’ingrediente principale del cocktail protagonista della ricetta di oggi, il Margarita. E’ il cocktail più famoso tra quelli che prevedono l’utilizzo della Tequila e in tanti hanno cercato di prendersene la paternità tanto che non si sa e forse non sapremo mai chi dobbiamo ringraziare per aver creato questo buonissimo after dinner.

Pur provando varie combinazioni di dosi, il Margarita da noi preparato è quello con le dosi previste dall‘IBA anche se abbiamo usato il buonissimo Cointreau al posto del Triple Sec. Quindi la ricetta prevede:

  • 7 parti di Tequila
  • 4 parti di Cointreau
  • 3 parti di succo di lime fresco
  • 1 spicchio di lime e sale per guarnire il bicchiere
  • 1 fetta di lime per guarnire

Prendere una coppa Martini o una coppa Margarita, bagnarla lungo tutto il bordo con lo spicchio di lime e poi passare il bicchiere capovolto in un piattino contenente del sale formando così il famoso bordo bianco e salato. Mettere la coppa in frigo o nel freezer per alcuni minuti.  Per preparare il cocktail mettere in un highball il succo del lime spremuto, il Cointreau e infine la Tequila, versare il tutto in un boston shaker con 5-6 cubetti di ghiaccio e shakerare per 10-12 secondi. Tirare fuori dal frigo la coppa e versarci il cocktail, filtrando e facendo attenzione a non rovinare il bordo di sale. Guarnire con una fetta di lime e servire.

Cin cin!

Messo il tag:, , , , ,

4 thoughts on “Margarita

  1. Laura novembre 25, 2012 alle 4:32 pm Reply

    Allora brindo con questo fantastico Margarita al vostro primo anno di blog!
    Complimenti!!!😀

  2. Un anno! « habemuspappam gennaio 3, 2013 alle 4:11 pm Reply

    […] ← Vacanze romane.. part 2 Margarita → […]

  3. Tequila sunrise « habemuspappam gennaio 14, 2013 alle 8:18 am Reply

    […] tequila, torniamo a casa, mettiamo tutto nello shaker e godiamoci un bel Tequila sunrise! Dopo il Margarita, il cocktail più famoso a base di tequila, vi riproponiamo il distillato messicano per eccellenza […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: