Ravioli con la zucca

Zucca, puntata numero due.
Per preparare questi ravioli ho finalmente svegliato dal letargo uno degli attrezzi che più amo della cucina: la macchina per la pasta. E’ una delle cose che preferisco usare sia perchè l’idea di preparare in casa la pasta mi affascina molto sia perchè quella macchina in particolare è la stessa macchina per la pasta usata per anni da mia madre e quindi per me rappresenta un passaggio di consegne, una sorta di investitura.. ma niente matterello usato a mò di spada all’atto della consegna😉
Ed è così che la macchina per la pasta è tornata a fare il suo lavoro ed è stata di grande aiuto per la preparazione di questi ravioli con la zucca.

Per l’impasto:

  • 4 uova
  • 400g farina di grano duro

Per il ripieno e il condimento

  • 250g polpa di zucca
  • 50g ricotta affumicata
  • 20g formaggio Bastardo
  • noce moscata
  • burro
  • sale

Formare la fontana (anche se a me piace di più chiamarlo “vulcancino”) con la farina e romperci dentro le uova. Sbattere le uova con la forchetta incorporando, poca per volta, la farina circostante fino ad ottenere un impasto da lavorare per un po’ e da far riposare per 45-60′ sotto ad un piatto capovolto o avvolto nella pellicola.
Nel frattempo preparare il ripieno. Tagliare a fettine la zucca e farla ammorbidire nel modo preferito: io di solito la passo in padella per 10-15 minuti con pochissima acqua scolando, prima di tritarla, l’acqua in eccesso, ma si può anche cuocere al vapore o passare in forno a 180° per una decina di minuti. Una volta ammorbidita e scolata l’acqua in eccesso, frullarla col mixer o ridurla in purea una forchetta e mescolarla con i formaggi grattugiati e una spolverata di noce moscata. Il ripieno è pronto.
Riprendere la pasta, tagliarla in 8-9 parti da stendere prima con le mani o col matterello e poi con la macchina per la pasta riducendo di volta in volta lo spazio fra i rulli fino ad ottenere una pasta sottile (l’ultima tacca che uso con la mia macchina è la #5).
Riprendere una per volta le sfoglie, bagnare con un pennello imbevuto d’acqua i lati lunghi, appoggiare dei mucchietti di ripieno distanziati tra di loro su un lato lungo della sfoglia, ripiegarla su se stessa facendo aderire bene i bordi e gli spazi tra un raviolo e l’altro evitando di lasciare dell’aria all’interno e tagliarli con la rondella dentellata, un coltello o, come nel nostro caso, con un coppapasta.
Cuocere i ravioli in acqua salata bollente per 4-5 minuti, scolarli delicatamente e passarli per 1 minuto in padella con un po’ di burro fuso e il resto del ripieno che vi sarà eventualmente avanzato. Servire cospargendo con un po’ di ricotta affumicata.

Messo il tag:, , , , , , , , ,

One thought on “Ravioli con la zucca

  1. Laura gennaio 22, 2012 alle 10:23 pm Reply

    troppo difficili per me.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: